PUGLIA > MARTINA FRANCA

E’ una cittadina tutta pervasa ancora oggi di quell’eleganza settecentesca ormai lontana dagli eccessi ridondanti del secolo precedente. Posta su uno dei punti più alti delle murge domina la Valle d’Itria  accoglie il visitatore con le sue linee morbide: nel borgo antico stupiscono la Collegiata di San Martino e la Chiesa di San Domenico, i palazzi nobiliari (Motolese, Gioia, Martucci) silenziosi testimoni di un gusto dell’abitare ormai quasi perduto e lo splendido Palazzo Ducale, situato in piazza Roma , edificato per ordine di Petraccone V Caracciolo, la cui famiglia tenne infeudata la città fino al 1827. Qui, come in altre zone della Murgia Sud Orientale, è razionalmente selezionata dal 1927 una razza di cavalli mesomorfi di mantello morello zaino o grigio ferro testa di moro, di notevole rusticità e di straordinaria prestanza fisica.
Essa, che ha il nome di Murgese, trae origine dalla numerosa , eterogena popolazione ippica ivi presente in epoche ormai lontane, sulla quale influirono, tra il XV ed il XIX, pregiati riproduttori, per lo piu di ascendente spagnole, napoletane, berbere ed arabe.

 

MERITA UNA SOSTA:
- Gli affreschi di Domenico Carella nelle Stanze dell’Arcadia, del Mito e della Bibbia all’interno del palazzo ducale;
- Il Cristo alla Colonna, opera mirabile dell’artista gallipolino Vespasiano Genuino, nella collegiata di San Martino;
- Il festival della Valle d’Itria ( luglio/agosto), kermesse operistica di grande fascino ospitata nell’atrio del Palazzo Ducale
.

 

 

   

Copyright © - Coop.P.L.A.T.A. a.r.l. - P.IVA 03162780724 - Realized by LMadv
Tel: 080 4323699 - Fax: 080 4322145 - Email:conny@turismoadarte.com