PUGLIA > CONVERSANO

A 30 Km da Bari è una  città collinare posta a 219 metri sul livello del mare, sosta deliziosa e ricca di gioielli d’arte e storia.
Il Castello divenne l’espressione di ogni famiglia comitale che vi abitò soprattutto sfarzosa dimora dei Conti d’Acquaviva d’Aragona nel  secolo VIII ; di notevole interesse è la bella Cattedrale in forme romaniche ed influssi gotici. Per circa sei secoli il monastero di San Benedetto , “il Monstrum Apuliae” fu la sede delle famose badesse mitrate con un potere a volte superiore a quello vescovile.
Il più cospicuo esempio di barocco napoletano in Puglia è caratterizzato dalla Chiesa dei Santi Medici Cosma e Damiano: la Chiesa è gemellata con quella di Santa Rita da Cascia ed  è assurta a rango di Santuario. A poca distanza dal centro storico si possono ammirare depressioni carsiche che durante le piogge meteoriche si trasformano in laghetti: in epoca preromana, in questi  invasi naturali , furono costruite una serie di cisterne utili a conservare le acque anche d’estate.
Inoltre i laghi sono l’habitat naturale di un rospo in via d’estinzione: il rospo smeraldino!

 

MERITA UNA SOSTA:
- La Pinacoteca Comunale, collocata all’interno del Castello, che accoglie dieci maestose tele che raffigurano episodi della “Gerusalemme Liberata” di Torquato Tasso realizzate tra il 1640 e il 1643 da Paolo Finoglio, uno  dei più talentuosi artisti post-caravaggeschi.

 

 

   

Copyright © - Coop.P.L.A.T.A. a.r.l. - P.IVA 03162780724 - Realized by LMadv
Tel: 080 4323699 - Fax: 080 4322145 - Email:conny@turismoadarte.com