BASILICATA > MATERA

I Sassi patrimonio mondiale dell'Umanità dal 1993, annoverati tra i siti sotto la protezione dell'Unesco, costituiscono il vecchio nucleo abitativo della città. Denominati Barisano e Caveoso i vecchi rioni prendono forma all'interno di due ampie cavità rocciose e si caratterizzano per un incredibile architettura rupestre che, anzicchè costruire il pieno nel vuoto, scavava il vuoto nel pieno.
Scavate sui fianchi delle gravine da monaci provenienti dalla Cappadocia, dall'Armenia, dalla Siria, le chiese rupestri, appaiono come straordinaria testimonianza della civiltà monastica comunitaria: eremi, cripte, chiese cenobitiche e complessi lauriotici tipicamente bizantini.
Il duomo della Madonna della Bruna è una delle espressioni più rappresentative del romanico locale mentre San Francesco, Santa Chiara e il Purgatorio si affacciano sulla dorsale seicentesca della città; su un'altura prospiciente la Civita domina il Castello aragonese del conte Tramontano, mai ultimato per la morte del nobile avvenuta tragicamente nel 1514 ad opera di cittadini non più disposti a tollerare continue richieste di denaro. - Palazzo Simi

 

 

   

Copyright © - Coop.P.L.A.T.A. a.r.l. - P.IVA 03162780724 - Realized by LMadv
Tel: 080 4323699 - Fax: 080 4322145 - Email:conny@turismoadarte.com